AGGIORNATE LE MISURE CHE REGOLANO L’INGRESSO IN ITALIA DA PAESI TERZI

Per gli spostamenti dai Paesi negli elenchi C, D ed E è obbligatorio il tampone (molecolare o antigenico) con risultato negativo ottenuto nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia. A questo obbligo sono previste eccezioni, per alcune categorie di persone, in vigore a partire dal 19 aprile.
.
Il periodo di isolamento previsto per gli ingressi dai Paesi D ed E è ridotto a 10 giorni.
Le restrizioni previste per la regione austriaca del Tirolo sono rimosse.
Gli ingressi dal Brasile sono consentiti anche ai fini del ricongiungimento con il coniuge o la parte di unione civile.
.