NUOVO DPCM, APPROFONDIMENTO SULLE REGOLE NELLE ZONE ROSSE, ARANCIONI E GIALLE

Da sabato 6 marzo fino a martedì 6 aprile 2021 sono in vigore le misure del decreto firmato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi per le varie aree, a seconda del livello di rischio contagio da Covid-19. In grassetto le misure in vigore in Lombardia dall’ordinanza n.714 del 4 marzo 2021.

.

SPOSTAMENTI 🚗

❌ Al di là del colore della fascia in cui è inserita ciascuna regione, sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita fino al 27 marzo.

❌ In tutto il territorio nazionale resta la limitazione alle uscite notturne con l’obbligo di rientro a casa dalle 22.00 alle 5.00 del mattino.

🟡 In zona gialla si può circolare liberamente all’interno della propria Regione. Purché si rimanga all’interno della propria regione è permessa la visita in una sola abitazione privata, una volta al giorno, fra le 5 del mattino e le 22. Possono spostarsi due persone più i figli minori di 14 anni. Si può andare nelle seconde case che si trovano fuori regione.

🟠 In zona arancione si può uscire rimanendo nel proprio Comune. La visita è consentita purché all’interno dello stesso comune. Si può andare nelle seconde case che si trovano fuori regione.

🟠🟠 In zona arancio rafforzato in vigore in Lombardia è vietato spostarsi verso altre abitazioni private abitate e di recarsi nelle “seconde case” ubicate in Lombardia.

🔴 In zona rossa ci si può spostare solo per motivi di lavoro, salute, urgenza o per andare nei negozi aperti. Per quanto riguarda invece le semplici visite a parenti e amici, in zona rossa queste – con il decreto in vigore dal 6 marzo – non sono più consentite. Non si può andare in una seconda abitazione che si trova in zona rossa.

✅ Sono salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute ed è comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

❌ Per Pasqua e Pasquetta non saranno consentite feste private (resta permessa la visita in una sola abitazione privata, una volta al giorno, fra le 5 del mattino e le 22).

.

SCUOLE 👨‍🏫

❌ l provvedimento in vigore dal 6 marzo al 6 aprile prevede lo stop a tutti gli istituti di ogni ordine e grado nella fascia più alta di rischio. Nelle aree arancioni e gialle i presidenti delle regioni potranno decidere per delle chiusure in tre casi: nelle località in cui abbiano adottato misure più stringenti a causa delle varianti, nelle zone in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100mila abitanti in 7 giorni e nel caso di un peggioramento del quadro epidemiologico.

⚪ Zona bianca: Nelle zone bianche, dove si prevede la cessazione anche delle misure restrittive previste per la zona gialla, rimangono aperte le scuole di ogni ordine e grado.

🟡 Zona gialla: come nelle zone arancioni, i presidenti delle regioni potranno chiudere le scuole in tre casi: nelle aree in cui abbiano adottato misure più stringenti per via della gravità delle varianti, nelle zone in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100mila abitanti nell’arco di 7 giorni e nel caso di una eccezionale situazione di peggioramento del quadro epidemiologico.

🟠 Zona arancio: i presidenti delle regioni potranno chiudere le scuole in tre casi: nelle aree in cui abbiano adottato misure più stringenti per via della gravità delle varianti, nelle zone in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100mila abitanti nell’arco di 7 giorni e nel caso di una eccezionale situazione di peggioramento del quadro epidemiologico.

🟠🟠 In zona arancio rafforzato in vigore in Lombardia è sospesa la didattica in presenza per elementari, medie, superiori e formazione professionale e università. Chiuse le scuole dell’Infanzia.

🔴 Zone rosse: sospensione dell’attività in presenza delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia ed elementari. Resta garantita la possibilità di svolgere attività in presenza per gli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

.

BAR E RISTORANTI 🍺🍽️

🟡 In zona gialla si può andare fino alle 18.00. Per le attività che servono bevande l’asporto è limitato fino alle 18.00, per gli altri locali alle 22.00. Senza limiti d’orario è, invece, la consegna a domicilio.

🔴🟠 In zona rossa e arancione sia i bar che i ristoranti sono chiusi. Resta la possibilità dell’asporto fino alle 18.00 per i bar e fino alle 22.00 per i ristoranti. Sempre consentita la consegna a domicilio.

🟡⚪In tutte le zone l’asporto per enoteche e vinerie è consentito fino alle 22.00.

.

NEGOZI 🛍️

🟡🟠 I negozi restano aperti in zona gialla e arancione, solo i centri commerciali chiudono nei festivi e prefestivi.

🟠🟠 In zona arancio rafforzato in vigore in Lombardia l’accesso alle attività commerciali è limitato ad un solo componente per famiglia.

🔴 In zona rossa sono aperti i negozi tranne abbigliamento, calzature e gioiellerie. ❌ Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività di generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.

.

PARRUCCHIERI E CENTRI ESTETICI 💇💅

🟡🟠 In zona gialla e arancione i parrucchieri e i centri estetici sono aperti.

🔴 Restano chiusi in zona rossa.

.

ATTIVITÀ SPORTIVA 🏃

🟡🟠 In zona gialla e arancione l’attività sportiva o motoria all’aperto, anche in aree attrezzate e parchi pubblici è consentita.

🟠🟠 In zona arancio rafforzato in vigore in Lombardia è vietato utilizzare aree pubbliche attrezzate per gioco e sport (es.: altalene, scivoli, campi da gioco, ecc.) nei parchi, ville e giardini pubblici.

🔴 In zona rossa si può svolgere solo individualmente in prossimità della propria abitazione.

❌ Restano chiuse ovunque palestre e piscine.

.

MUSEI 🖼️

🟡 In zona gialla, dal lunedì al venerdì, mostre e musei sono aperti.

🟠🔴 In zona arancione e rossa restano chiusi.